Take a look around: 8/14 luglio

eventi8-14luglio

Gli eventi segnalati dal nostro blog nella settimana dall’8 al 14 luglio a Roma e dintorni.

9 luglio : Emanuela Cappello Show // Aniene Festival

Sul palco di Aniene Festival arriva a grande richiesta Emanuela Cappello con il suo Emanuela Cappello Show: non vi fa piangere, non vi fa ridere, non vi fa niente.

Uno show vibrante definibile in poche parole: un fallimento ricreativo, un’infanzia turbata dalla prima comunione a Lourdes e dagli amici immaginari, per chi sceglie la strada sbagliata sempre, come l’autrice e attrice di pillole tragicomiche.

Dopo aver mostrato la sua comicità unica con esilaranti sketch virali sui social, Emanuela Cappello porta sul palco il suo mondo fatto di: metro C, poesia zoppa, amori fuggenti, working class, bikini e cacio e pepe.

INGRESSO GRATUITO!

EMANUELA CAPPELLO – piccola stella della nuova comicità ha raggiunto la notorietà con i suoi seguitissimi reel su IG e TIKTOK. Da febbraio 2024 porta live il suo show, che non promette niente di buono: “NON VI FA PIANGERE, NON VI FA RIDERE, NON VI FA NIENTE” con grande riscontro di pubblico. Tra gag, video proiettati, e monologhi surreali, Emanuela ci porta dentro al suo mondo.

Scena Madre è appuntamento settimanale con le firme del teatro contemporaneo. Tutte diverse ma con un elemento comune: la capacità di coinvolgere pubblici differenti. Direzione artistica a cura di Christian Raimo e Giorgia Vaccari.

10 luglio : Tre racconti belli e uno mio di Davide Grillo // Casetta Rossa Spa

“Tre racconti belli e uno mio” è una serata sui racconti ideata e curata da Davide Grillo a Roma nel quartiere di Torpignattara.

Il format a cadenza mensile è composto da vari appuntamenti il cui proposito è quello di tracciare una delle tante costellazioni possibili nella sterminata volta celeste della letteratura breve, “c’era una volta” appunto. Un posto in cui incontrarsi, leggere i racconti preferiti di altri o proporre i propri, cercando di volta in volta vie narrative nuove o vecchie per provare a vederci chiaro, orientarsi o anche solo non star soli nel presente.

Davide Grillo vive e lavora a Roma come autore e attore. Dopo la laurea in filosofia decide di continuare con le scelte sbagliate dedicandosi al teatro. Scrive monologhi e racconti che poi recita per teatri, locali e festival in giro per l’Italia. Il suo ultimo monologo Come se niente fosse è finalista al premio In-box 2024 e vincitore Italia dei Visionari 2024 per Kilowatt Festival.

Casetta Rossa Spa
Via G.B. Magnaghi, 14 – Roma

11 luglio : La scoria infinita // Testaccio Estate

Torna a Roma l’11 luglio a Testaccio Estate “LA SCORIA INFINITA”: comedy show dei luoghi comuni, in cui scene di vita quotidiana romana veramente vissute prendono vita grazie alla capacità mimetica di CATERINA GUZZANTI, Arianna Gaudio e Federico Vigorito, il tutto accompagnato dall’esilarante tappeto musicale di Filippo Gatti.

Lo spettacolo farà parte del day festival MADE IN ROMA, un evento dedicato a raccontare il presente e il futuro della Capitale.

INGRESSO GRATUITO

Testaccio Estate
Via di Monte Testaccio, 22 – Roma

11 luglio : Centocelle City Movies // Csoa Forte Prenestino

Il Grande Cinema sul Grande Schermo… sotto le stelle!
Dall’11 luglio al 1 agosto
il giovedì dalle 21.30 due arene due film!
e martedì 30 luglio dalle 21
– prima dei film verranno proiettati corti dal Nazra Palestine Short Film Festival (in lingua originale con sottotitoli) –

Giovedì 11 Luglio
Arena Parco
POVERE CREATURE
di Yorgos Lanthimos (USA 2023) 141’
con Emma Stone, Mark Ruffalo, Willem Dafoe, Ramy Youssef, Christopher Abbott.
Arena Interna
PERFECT DAYS
di Wim Wenders (Giap/Ger 2023) 123’
con Kôji Yakusho, Tokio Emoto, Arisa Nakano, Aoi Yamada, Yumi Asô.

Csoa Forte Prenestino
Via Federico Delpino – Roma

12 luglio : Party tra gli acquedotti // 692 Secret Garden

Tra gli antichi giganti di pietra che abbracciano il verde della capitale, si cela un luogo d’incanto sospeso tra il tempo e l’eternità.
Questo luogo, nascosto tra due acquedotti romani, venerdì 28 Giugno sarà palcoscenico e cornice del vostro divertimento.
Qui le melodie si fonderanno con l’imponenza eterna della storia dei nostri avi, creando un angolo di paradiso dove musica e storia risuoneranno in eterno.

INGRESSO GRATUITO

In console: DOMINO

Whatsapp:
+39 379 286 2366
(da lunedì al sabato sempre attivo: risponderemo il prima possibile)

692 Secret Garden
Via Tuscolana, 692 – Roma

13 luglio : Maria Cafagna in Cattive Maestre// Monk Roma

mercoledì 10 luglio 2024
MONK Roma, in collab. con Sperling & Kupfer, presenta:
-Cattive maestre-
Donne in technicolor che hanno influenzato un’intera generazione

Chi non ricorda le bellissime (e giovanissime) protagoniste di Non è la Rai? Persino chi non ha mai visto il programma avrà canticchiato qualche volta T’appartengo di Ambra Angiolini. E proprio dal fenomeno di Non è la Rai parte Maria Cafagna per aprire il proprio «cassetto emozionale» e far emergere un desiderio piuttosto frequente in molte giovani donne: essere belle. Anzi, essere belle e famose.
Cafagna ha ben in mente il modello a cui aspiravano le adolescenti della sua generazione: Ambra, appunto, la ragazza prodigio scelta come conduttrice del programma di Gianni Boncompagni. Per tutte loro, è stata lei la prima «cattiva maestra».
Negli anni a venire, poi, altre protagoniste della tv hanno contribuito, più o meno consapevolmente, a creare un preciso immaginario femminile: dalla potentissima Maria De Filippi alla pungente Ilary Blasi, passando per la sensualità di Belén Rodríguez fino alla comicità impegnata di Paola Cortellesi.
Ripercorrendo le loro storie e attraverso le parole di giornaliste, scrittrici, psicologhe, divulgatrici che, come lei, sono cresciute con quei modelli, Maria Cafagna esplora in queste pagine il linguaggio dell’intrattenimento dagli anni Novanta a oggi e il modo in cui quelle «cattive maestre» hanno avuto un ruolo, nel bene e nel male, nel formare un’intera generazione, non solo di donne.
Sospendendo ogni giudizio, l’autrice analizza personaggi e trasmissioni popolari − oggi dai più considerati «trash» − e ci mostra come l’evoluzione di un Paese passa anche, e forse in primo luogo, dalla cara vecchia televisione, che da sempre tenta di rispondere alle esigenze di un pubblico di cui, comunque la si pensi, facciamo parte anche noi.

MONK Roma
Via Giuseppe Mirri, 35 – Roma

Redazione

– Hai un evento o un’iniziativa anche online da segnalarci? Scrivici a redazione@virgoletteblog.it oppure clicca qui –

Condividi:

© 2012-2024 virgoletteblog.it creato da Filippo Piccini

Log in with your credentials

Forgot your details?