Take a look around: 20/26 maggio

eventi20-26maggio

Gli eventi segnalati dal nostro blog nella settimana dal 20 al 26 maggio a Roma e dintorni.

dal 21 al 26 maggio : La Maria Brasca // Teatro Vascello

dal martedì al venerdì h 21, sabato h 19 e domenica h 17
LA MARIA BRASCA di Giovanni Testori con Marina Rocco, Mariella Valentini, Luca Sandri, Filippo Lai
regia Andrée Ruth Shammah
uno spettacolo di Andrée Ruth Shammah
musiche Fiorenzo Carpi
produzione Teatro Franco Parenti, Fondazione Teatro della Toscana
Durata: 100’
Testori, grandissimo scrittore che quando ha scritto per il Teatro ha fatto nascere personaggi femminili indimenticabili come non ne esistono nel teatro di prosa, non solo in Italia ma credo nel mondo. Una di queste eccezionali figure è sicuramente quella nata per prima, l’unico personaggio vincente di Testori, quello che grida al mondo la potenza della passione, l’amore per la vita vissuta fuori da ogni costrizione, convenzione, compromesso: è La Maria Brasca. Negli anni ‘60 fu Franca Valeri a farla esistere sul palcoscenico ma poi, con la mia regia, per anni è stata il grande successo di Adriana Asti e ora, nei cento anni dalla nascita di Testori e nella stagione del Cinquantesimo del Parenti, è necessario un passaggio di testimone per continuare a far vivere sulla scena questa esplosione di energia che ci diverte e ci commuove. Sento, adesso, a trent’anni dalla prima edizione e ventitré dalla ripresa, la necessità di far rinascere “quello” spettacolo, affascinata da quella volontà di Maria di non cedere, di difendere tutto ciò che rappresenta la sua vita e non aver paura di parlare di felicità (uno stato d’animo così prezioso ma assente nel teatro di Testori e così raro nella drammaturgia contemporanea).
È il momento giusto per far rivivere questo capolavoro e questo mio spettacolo così fortunato, per chi non l’ha visto e per quelli che vorranno rivederlo.

Teatro Vascello
Via Giacinto Carini, 78 – Roma

22 e 23 maggio : Cronache Furiose // Teatro Centrale Preneste

Cronache Furiose sono io che combatto per sopravvivere.
Mamma, anche se siamo lontani, dove ti giri a guardare io sarò lì.
Dove c’è qualcuno che lotta per dare da mangiare a chi ha fame, io sarò lì.
Dove c’è uno sbirro che picchia qualcuno, io sarò lì.

Cronache Furiose è l’Odissea di tanti giovani oggi costretti ad abbandonare le loro terre, o la loro famiglia, la loro vita, la loro storia, il loro “noi”.
CRONACHE FURIOSE è il nuovo spettacolo di Bartolini/Baronio con le ragazze e i ragazzi di MaTeMù – Centro giovani e Scuola d’Arte di Roma di Cies Onlus.
Vi aspettiamo il 22 e 23 maggio 2024 alle 21.00
al Teatro Centrale Preneste a Roma, in via Alberto da Giussano, 58.
Costo del biglietto: 5 €
I biglietti si acquistano in teatro.
Prenota il tuo posto ➤ cies@cies.it – 06.77264611

Teatro Centrale Preneste
Via Alberto da Giussano, 58 – Roma

dal 22 maggio : Festival Cabanes // Villa Medici

Il 22 maggio 2024 si inaugura il terzo Festival des Cabanes di Villa Medici, un evento estivo che trasforma i giardini storici dell’Accademia di Francia a Roma in un laboratorio di sperimentazione e pratica architettonica.

L’idea della capanna, che dà il nome al Festival, è il punto di partenza per un dialogo tra architetti, artisti, designer e paesaggisti su una serie di temi: come possiamo proporre forme architettoniche non invasive? Quali sono le soluzioni abitative sostenibili del futuro?

Sei capanne in legno temporanee progettate da: ane architecture, Manuel Bouzas, Campo & Diploma 20 Architectural Association, Huttopia, LAMÉCOL et pratique architecture & fanum architecture

Sei gruppi sono stati invitati a prendere possesso dei giardini storici e a proporre un’ampia gamma di risposte: una capanna appollaiata vicino ai pini a ombrello, che invita i visitatori a rifugiarvisi per leggere; un padiglione ispirato all’architettura classica romana collocato accanto a vestigia antiche; un tempietto, omaggio a Bramante, in cui si intrecciano legno e tessuto, e uno studiolo che sovverte i codici di un ambiente raccolto. Completano l’insieme due prototipi di alloggio: uno spazio di emergenza che può essere montato e smontato in meno di 15 minuti, e un rifugio autosufficiente dal punto di vista energetico che si eleva per rivelare nuovi punti di vista. Due dei progetti sono stati selezionati in collaborazione con il Festival des cabanes des Sources du Lac d’Annecy, partner del Festival di Villa Medici.

Accademia di Francia a Roma — Villa Medici
Viale della Trinità dei Monti, 1 – Roma

23 maggio : Mostra “Salsedine” di Valeria Magini // Galleria Pavart

“Salsedine” è una mostra d’arte che celebra l’essenza del mare attraverso i lavori della giovane artista Valeria Magini. Il pubblico è trasportato in un viaggio emozionante e profondo tra le onde e le sfumature del mare. In questo scrigno di esperienze che profumano di sale e libertà, l’artista offre una prospettiva unica e intima sulla vita vissuta o immaginata, intrisa di emozioni, riflessioni e memorie.

La mostra raccoglie una serie di dipinti che catturano gli attimi più preziosi e fugaci trascorsi a contatto con il mare. Ogni pennellata racconta una storia, ogni colore evoca un’emozione, trasportando chi osserva in mondi sconosciuti e familiari allo stesso tempo. Saranno esposte, quindi, imponenti tele che abbracciano intere pareti a intime miniature che richiedono uno sguardo ravvicinato per essere apprezzate appieno.

Ma “Salsedine” non è solo una celebrazione della bellezza naturale del mare, è anche un’ode alla resilienza umana e alla capacità di trovare conforto e ispirazione nelle sfide della vita. Attraverso le sue opere, l’artista trasmette un messaggio di speranza e di forza interiore, invitandoci a navigare le acque tumultuose della vita con coraggio e determinazione.

Effettivamente nella maggior parte dei suoi quadri vi è racchiuso un piccolo momento di struggente affetto verso gli esseri umani che popolano la sua vita e i suoi ricordi. Sembra che le sue opere registrino o meglio ricreino quei momenti dove l’artista ha provato una piccola stretta al cuore, un picco di emotività che denota ciò che per lei è memorabile. Ci sorprendiamo a condividere l’emozione che lega l’artista a quel momento, amiamo i suoi cari senza conoscerli, e insieme a lei ci ritroviamo a ripetere: “Io esisto, io ho amato e ne vale la pena, ne vale la pena, ne vale la pena, ne vale la pena”, afferma lo storico dell’arte Fosco Vulicevic che ha anche scritto il testo critico inserito nel catalogo della mostra.

Ogni mio lavoro parte dal disegno e dallo studio di immagini di dipinti, fotografie, fumetti o persone; osservo e rielaboro, esploro e indago il reale. Uso il colore a campiture e successivamente stratifico, per ricreare corpi sinuosi e in movimento. Cerco di immortalare attimi di vita in cui le emozioni sono protagoniste”, dichiara l’artista Valeria Magini.

Galleria Pavart
Via Giuseppe Dezza, 6B – Roma

dal 24 al 26 maggio : Mostra Confessioni semiserie sull’arte // Teatro Le Maschere

Sarà in scena al Teatro Le Maschere – nella sezione Parole Appassionate – dal 24 al 26 maggio – La Mostra Confessioni semiserie sull’arte. Scritto da: Simona Marchini e Claudio Pallottini, con la regia che fu di Gigi Proietti. Con (in o. a.): Simona Marchini. Musiche eseguite dal vivo da: Andrea Bianchi. Con Claudio Pallottini.

Produzione: Teatro Le Maschere La Mostra ripercorre in chiave ironica la vita, l’arte e i personaggi dell’attrice, conduttrice e regista Simona Marchini. Un’artista capace di dare vita attraverso un racconto pungente e riflessivo a quelli che sono stati i momenti più significativi della sua meravigliosa carriera. In scena Simona Marchini, Claudio Pallottini il tutto arricchito da momenti musicali live del pianista e comico Andrea Bianchi. Il risultato è uno show divertente, essenziale ma proprio per questo unico. Proietti confezionò per Simona Marchini, uno spettacolo privo di abbellimenti e orpelli di ogni genere: sul palco, infatti, si possono notare una struttura centrale rettangolare, una sedia, un appendiabiti e un pianoforte.

Orario spettacoli:
venerdì 24 maggio 2024 ore 21:00
sabato 25 maggio 2024 ore 21:00
domenica 26 maggio 2024 ore 17:00

L’ingresso è gratuito fino a esaurimento posti disponibili, con obbligo di prenotazione via mail
(info@teatrolemaschere.it) o via telefono (06 5833 0817) dal lunedì al venerdì (9:30-16:00).

Teatro Le Maschere
Via Aurelio Saliceti, 1/3 – Roma

mostra le maschere

26 maggio : Puma Blue live // Monk

MONK Roma presenta:
PUMA BLUE in concerto
Jacob Allen è un cantautore, produttore e poeta meglio conosciuto come Puma Blue. La morte si annida come una dolce creatura nel cuore di Holy Waters, l’attesissimo seguito di In Praise of Shadows del 2021, in uscita in autunno via Blue Flowers.
Un salto sostanziale nell’arte di Jacob; straordinarie moltitudini di dolore e sollievo sono percorse nella sua scrittura, navigando negli spazi tra dolore ed euforia, e nelle strane sembianze tra solitudine e collettività. Nelle undici tracce, la sua voce è un tessuto vaporoso che si diletta nel linguaggio più brillante, mentre ripercorre ogni sentiero percorso negli anni più duri della sua vita con una sincerità sorprendente, guardando negli occhi iniettati di sangue ogni volto del dolore.

Inizio live | 21:00
Biglietti disponibili su DICE

MONK Roma
Via Giuseppe Mirri, 35 – Roma

Redazione

– Hai un evento o un’iniziativa anche online da segnalarci? Scrivici a redazione@virgoletteblog.it oppure clicca qui –

Condividi:

© 2012-2024 virgoletteblog.it creato da Filippo Piccini

Log in with your credentials

Forgot your details?