Palestina nell’Onu, votata risoluzione storica. L’Italia si è astenuta, M5s: “Vergogna”

ambasciatore israeliano onu

È stata approvata oggi dall’Assemblea generale dell’Onu, con 143 voti a favore, 9 no e 25 astensioni (tra cui l’Italia), una risoluzione storica per l’ingresso della Palestina nell’Onu. Ora la ‘palla’ passa al Consiglio di Sicurezza. Nella risoluzione, infatti, si riconosce la Palestina come qualificata per diventare membro a pieno titolo delle Nazioni Unite, e raccomanda al Consiglio di Sicurezza di “riconsiderare favorevolmente la questione”.

L’AMBASCIATORE ISRAELIANO RIDUCE IN PEZZI LA CARTA ONU

Al veleno il commento dell’ambasciatore israeliano all’Onu, Gilad Erdan, che ha fatto il gesto plateale di strappare la Carta Onu, passando alcune pagine del documento in un mini tritacarte. Ecco le sue parole: “Avete aperto le Nazioni Unite ai nazisti moderni”, ha detto prima del voto in Assemblea Generale. E ancora: “Questo giorno rimarrà ricordato nell’infamia”. Quanto alla Palestina, l’ha definita uno “stato terrorista palestinese che sarebbe guidato dall’Hitler dei nostri tempi”. Prima di infilare le pagine del mini tritacarte, ha infine detto: “State facendo a pezzi la Carta Onu con le vostre mani“.

SCHLEIN: “INGRESSO PALESTINA IN ONU PASSO AVANTI IMPORTANTE”

“Ci è arrivata la notizia molto positiva che all’Onu hanno approvato l’ingresso della Palestina come membro a tutti gli effetti delle Nazioni Unite: per noi che da ottobre chiediamo il cessate il fuoco e di riprendere un percorso di pace che punti alla soluzione politica dei due popoli e due Stati è un passo avanti importante”. Lo ha detto la leader del Pd, Elly Schlein, a margine di una iniziativa elettorale a Pesaro.
“Il popolo palestinese non è Hamas, per isolare Hamas non bisogna schiacciare la legittima aspirazione dei palestinesi ad avere uno Stato in cui vivere in pace e in sicurezza, come è giusto che gli israeliani possano vivere in pace e in sicurezza. Noi continueremo a combattere per la pace”, ha concluso la leader Dem.

M5S: “VERGOGNOSA ASTENSIONE ITALIA ALL’ONU SU PALESTINA”

“Oggi l’Italia meloniana ha dimostrato per l’ennesima volta il suo vero volto, con l’ennesima vergognosa astensione sulla storica risoluzione approvata oggi, con voto massiccio, dell’Assemblea generale dell’Onu che ha dato il via libera all’adesione della Palestina all’Onu come membro a pieno titolo. Paesi come Francia e Spagna hanno votato a favore, mentre l’Italia si è passivamente allineata a Stati Uniti e Regno Unito. Una posizione indegna perché si trattava di un voto altamente simbolico che cade in un momento drammatico, con i carri armati di Netanyahu che puntano i loro cannoni contro Rafah. Il Movimento 5 Stelle condanna questo voto, dato non in nome dell’Italia che crede nella pace, non nel nostro nome”. Lo dichiarano i parlamentari del Movimento 5 Stelle delle Commissioni Esteri di Camera e Senato.

fonte: AgenziaDIRE.it

Condividi:

© 2012-2024 virgoletteblog.it creato da Filippo Piccini

Log in with your credentials

Forgot your details?