Take a look around: 22/28 gennaio

eventi22-28gennaio

Gli eventi segnalati dal nostro blog nella settimana dal 22 al 28 gennaio a Roma e dintorni.

24 gennaio : Revolucionaria // Spazio Sette Libreria

Presentazione del libro “Revolucionaria” di Lavinia Mancusi e mostra delle tele di Giulia Ananìa!
Un viaggio attraverso le vite intrecciate, la musica senza tempo e le lotte che abbracciano il mondo. Un’emozionante serata dedicata a Violeta Parra, Mercedes Sosa e Chavela Vargas, tre icone della musica popolare raccontate nel libro di Lavinia Mancusi con le illustrazioni di Giulia Ananìa, in un libro edito da Red Star Press
Partecipa all’evento con:
Giulia Ananìa: illustratrice del libro.
Lavinia Mancusi: autrice di “Revolucionaria”
Matilde Politi: performer e antropologa
Margherita Schirmacher: moderazione del live podcast
Mostra di Giulia Ananìa:
Potrete ammirare le tele originali dalle illustrazioni del libro in una mostra curata da Antonella Sciarra, per immergerci ancora di più nell’arte di “Revolucionaria”.
SCHEDA DEL LIBRO:
L’autrice Lavinia Mancusi raccoglie l’eredità imponente di queste straordinarie donne, esplorando il vasto repertorio delle loro canzoni che parlano di amore, lotta, libertà, desiderio, giustizia negata e cambiamento necessario. Attraverso il libro “Revolucionaria”, Lavinia dà voce a vite straordinarie, nate nelle periferie della Terra, capaci di librarsi al di là di ogni confine. Il tutto è arricchito dalle suggestive illustrazioni di Giulia Ananìa, che catturano l’anima di queste storie terribili e meravigliose.
ore 18.30

Libreria Spazio Sette
Via dei Barbieri, 7 – Roma

25 gennaio : Filippo Giardina // Teatro Brancaccio

Fra i più amati (e odiati) stand-up comedian italiani, Filippo Giardina torna nei teatri di tutta la penisola a partire dal mese di ottobre per proseguire il tour di Cabaret, suo undicesimo monologo satirico: uno spettacolo comico, coraggioso, trasgressivo, scorretto, che ha come fine ultimo l’alleggerire il pubblico dal peso del nostro tempo. L’artista si esibirà a Firenze, Napoli, Bologna, Pordenone, Bari, Cosenza, Catania, Terni, Milano, Torino e Roma. I biglietti per gli spettacoli saranno disponibili a partire dalle ore 14.00 di mercoledì 13 ottobre sulle piattaforme ufficiali.
Cabaret smaschera un essere umano sempre più solo nel proprio delirio egoico, incastrato in una una tecnologia aleatoria che dipinge un futuro angosciante e spersonalizzato.
Cabaret è un viaggio paradossale tra passato, presente e futuro condito da cattiverie gratuite e ingistizie lessicali.
Cabaret è un disincantato monologo di stand-up comedy che vuole prendere le distanze dalla comicità banale e improvvisata e rivendica l’appartenenza alla storica tradizione della letteratura orale.
“L’indignazione è passata dall’essere uno strumento di lotta e contestazione a uno mezzo per chiudersi nella propria bolla di convinzioni e certezze incrollabili. Il perbenismo e il bigottismo stanno diventando valori positivi e la libertà di espressione deve sottostare, impaurita, a una dilagante e infantile permalosità. Nel frattempo c’è la guerra e la sinistra annaspa tra vecchie categorie bollite e nuove fissazioni borghesi. Più il mondo va a picco più solo una risata potrà alleviare il dolore del lento, ma inevitabile, inabissamento.”
Filippo Giardina è un comico e autore satirico. Dal 2001 porta in tour i suoi spettacoli di stand-up comedy nei maggiori teatri italiani. Sentendo l’esigenza di una satira adulta, cinica e dissacrante nel 2009 chiama a raccolta un collettivo di professionisti della comicità, per dare vita a spettacoli di stand up comedy e nel 2009 fonda a Roma Satiriasi.
Per la TV ha partecipato ed è stato autore di Stand Up Comedy su Comedy Central IT, Sbandati su Rai2 e Nemico Pubblico su Rai3.
Di recente il suo monologo Mosche Depresse è apparso come skit nel nuovo album del rapper Dani Faiv (Sony – Machete crew). Nel 2021 realizza il podcast Sesto Potere: indagine sui social network. I suoi precedenti special di stand-up comedy caricati sul suo canale YouTube collezionano oltre 2 milioni di visualizzazioni. Nel 2023 debutta con il suo undicesimo monologo satirico “CABARET” e annuncia il nuovo tour.

Teatro Branciaccio
Via Merulana, 244 – Roma

25 gennaio : Smarrimento // Teatro Basilica

Uno spettacolo scritto e diretto da Lucia Calamaro

Smarrimento segna l’incontro artistico di due indiscutibili talenti: l’attrice di teatro, cinema e televisione Lucia Mascino e la pluripremiata drammaturga e scrittrice Lucia Calamaro, autrice di L’origine del mondo, La vita ferma e Si nota all’imbrunire, già sul palco del Parenti nelle scorse stagioni.
In scena una scrittrice in crisi, alle prese con i suoi personaggi e i tanti incipit a cui non riesce a dar seguito. Delicata, sensibile, attenta a ogni sfumatura, l’attrice si muove tra i soggetti dei suoi potenziali romanzi che risvegliano le tante questioni esistenziali e professionali sospese.
E in questo smarrimento, che si fa ragionamento comico sull’esistenza, riscopre la sua indomabile spinta creativa. Un dichiarato elogio al momento della svolta, dopo il quale niente sarà più come prima, perché “quando non si riesce a continuare, non si può che ricominciare” – Lucia Calamaro.

fino al 4 febbraio
mar-sab ore 21.00
dom ore 16.30

info@teatrobasilica.com
+39 3929768519

Teatro Basilica
Piazza di Porta San Giovanni, 10 – Roma

26 gennaio : Coez & Frah Quintale live // Palazzo dello Sport

COEZ & FRAH Quintale annunciano il LOVEBARS tour 2024!

In attesa del loro joint-album, già culto, LOVE BARS, in uscita l’8 settembre, i due artisti annunciano il tour invernale nei maggiori palazzetti italiani, dove lo porteranno dal vivo!

Palazzo dello Sport
Piazzale Pier Luigi Nervi, 1 – Roma

27 gennaio : Quadraro vecchio // Roma Slow Tour

Il quartiere popolare del Quadraro, passato alle cronache per il feroce rastrellamento del 17 aprile 1944, ha conosciuto negli ultimi anni una rivalutazione urbanistica e culturale attraverso il progetto MURo, Museo di Urban Art di Roma.
Passeggeremo tra le splendide opere d’arte che colorano il Quadraro, raccontandone la gloriosa storia di resistenza che gli valse la denominazione di “nido di vespe”, e analizzandone le rilevanze archeologiche che ancora sopravvivono, come il Monte del Grano, il terzo mausoleo più grande di Roma.
Quando: Sabato 27 gennaio ore 15.00
Durata: 2 ore
Lunghezza: 2,3 km
Programma: Alla scoperta degli eventi storici, della street art, delle evoluzioni urbanistiche e dei set cinematografici del Quadraro Vecchio
Quota: €12,00
Numero max partecipanti: 20
Auricolari: NO
Amici a 4 zampe: SI
Guida: Silvia Scirè, Guida Turistica Abilitata
Annullamento in caso di pioggia: SI

28 gennaio : Galone live // Monk Roma 

L’immaginario narrativo poetico e urbano, in grado di combinare la radice tipica della tradizione cantautorale italiana alle sonorità di matrice nordeuropea che tanto ha fatto apprezzare i precedenti lavori di Galoni, torna anche in “Cronache di un tempo storto”.
La malinconia del folk e le coloriture di sonorità moderne restituiscono all’ascoltatore paesaggi sonori evocativi e coinvolgenti, dentro i quali si animano e si susseguono i personaggi e le storie che hanno coinvolto l’autore in questi anni.
Quello che sta portando dal vivo Galoni è un vero e proprio viaggio in cui i brani più significativi della sua produzione si uniscono alle nuove tracce che raccontano, dal punto di vista dell’autore, alcuni eventi significativi degli ultimi anni, partendo dai grandi avvenimenti che hanno influenzato la società fino ad arrivare ad intime riflessioni personali.

Apertura porte | 18:30
Inizio live | 19:00

Monk
Via Giuseppe Mirri, 35 – Roma

Redazione

– Hai un evento o un’iniziativa anche online da segnalarci? Scrivici a redazione@virgoletteblog.it oppure clicca qui –

Condividi:

© 2012-2024 virgoletteblog.it creato da Filippo Piccini

Log in with your credentials

Forgot your details?