Alluvione, il sindaco di Campi Bisenzio: “Il governo ci ha abbandonato”

campi di bisenzio alluvione

“Ci sentiamo abbandonati dal governo, che”, dopo l’alluvione, “è venuto a Campi Bisenzio solo due mesi fa con una visita istituzionale e basta” del ministro della Protezione civile, Nello Musumeci “venuto solo a fare polemica con gli enti locali”. Il sindaco Andrea Tagliaferri si arrabbia quando, nel giorno della presentazione della linea 4 del sistema tramviario fiorentino, fa anche il punto sulla situazione che sta vivendo la cittadina duramente colpita dalla tragedia ambientale. “Rispetto alle risorse messe a disposizione dall’esecutivo, né i cittadini né gli enti locali non hanno ricevuto rassicurazioni. Praticamente siamo fermi ai cinque milioni iniziali. Meno male che la Regione ha stanziato 25 milioni: speriamo possano andare alle famiglie alluvionate come primo acconto”. Tuttavia, ribadisce, “francamente ci sentiamo abbandonati“.

Ad esempio, “per fare le opere di sicurezza idraulica necessarie, occorrono decine di milioni”. Risorse “che non possono arrivare né dal Comune, né dalla Regione, ma dal governo”. Invece “sono passati già due mesi e niente è stato fatto e deliberato dal Parlamento e dal governo per la Toscana, in particolar modo per la comunità di Campi”. Tagliaferri, quindi, riflette anche “sui 30 milioni tagliati sul tram”, sulla linea 4. E chiude amaro: “Abbiamo la sensazione che il governo non tenga a questo territorio”. Per questo, aggiunge tornando sull’alluvione, “ora cominciamo ad alzare la voce. È arrivato il momento che chi ha responsabilità se le assuma”.

“CI SONO ANCORA 200 PERSONE FUORI DA ABITAZIONI”

“A noi risultano ancora 200 cittadini fuori dalle abitazioni” a Campi Bisenzio. “E’ una situazione ancora drammatica, seppur in miglioramento”. Il punto sull’alluvione lo fa il sindaco, Andrea Tagliaferri, a margine della presentazione della linea 4 del sistema tramviario di Firenze.
Detto questo, il primo cittadino rilancia anche una buona notizia: “Domani riapre il teatro Dante. Riattivato l’impianto antincendio” lo spazio è stato “rimesso in sicurezza. Riaprirà, quindi, la stagione teatrale e questo sarà un segnale positivo per tutta la città e il territorio”.

fonte: AgenziaDIRE.it

Condividi:

© 2012-2024 virgoletteblog.it creato da Filippo Piccini

Log in with your credentials

Forgot your details?