Take a look around: 27 novembre/3 dicembre

eventi27novembre-3dicembre

Gli eventi segnalati dal nostro blog nella settimana dal 27 novembre al 3 dicembre a Roma e dintorni.

28 novembre : “La Chimera” Alice Rohrwacher incontra il pubblico – Cinema Troisi

Alice Rohrwacher incontra il pubblico de “La Chimera” per un Q&A al termine dello spettacolo delle 19.45, martedì 28 novembre!

Presentato in concorso al Festival de Cannes e ideato come il terzo e ultimo capitolo di una trilogia iniziata con “Le meraviglie” (2014) e proseguita con “Lazzaro felice” (2018), “La Chimera” racconta la storia insolita di Arthur, un giovane archeologo inglese coinvolto nel traffico clandestino di reperti archeologici.
La pellicola, ambientata nel mondo dei “tombaroli” anni ’80, è un viaggio avventuroso tra vivi e morti, tra boschi e città, tra feste e solitudini, in cui si svolgono i destini intrecciati dei personaggi, tutti alla ricerca della Chimera.
Nel cast, al fianco del protagonista Josh O’Connor, Isabella Rossellini, Carol Duarte, Alba Rohrwacher e Vincenzo Nemolato.
“La Chimera” sarà in sala dal 23 novembre, è distribuito da 01Distribution e prodotto da RAI Cinema, Tempesta, Amka Films, Ad Vitam Productions, ARTE France Cinéma, RSI – Radiotelevisione Svizzera di Lingua Italiana.
Info e biglietti su www.cinematroisi.it o al botteghino!

CINEMA TROISI
Via G. Induno, 01 – Roma

30 novembre : Antonello Raponi presenta “Come se il mondo non fosse com’è” – L’Asino Che Vola

COME SE IL MONDO NON FOSSE COM’È è l’album d’esordio di Antonello Raponi, un disco penetrante,
pieno d’anima, che suona come una sconfinata poesia.
Il cantautore romano affida all’ascoltatore alcune delle più intime riflessioni sulla vita: l’errore, che ci ha impedito così a lungo di essere felici, non è altro che la misura della nostra umanità. Qualcosa che ci rende vivi, capaci di crescere. E se davvero abbiamo sbagliato è quando l’abbiamo associato all’inadeguatezza, bloccando tutto quello che avrebbe dovuto sgorgare dal nostro cuore.
COME SE IL MONDO NON FOSSE COM’È è un album circolare, pieno d’amore per l’altro e per se stessi. Un disco che ti prende per mano e crea una sentiero dove non c’è, tra il rumore e il caos, tra i nostri pensieri e il mondo. Canzoni piene di gentilezza, raffinate, basate su una voce che accoglie e su un pianoforte e una chitarra che non vogliono essere altro che una carezza.
Le parole di Antonello Raponi sono vere, dal sapore antico ma contemporanee. E soprattutto non tradiscono mai la fiducia dell’ascoltatore, che dal primo verso sente di potersi abbandonare a un racconto vivo e sincero, in cui può identificarsi.
“COME SE IL MONDO NON FOSSE COM’È è un disco che, prendendo spunto dall’impostazione dei romanzi di formazione, si pone come obiettivo quello di descrivere il tipo di cambiamento che può avvenire della percezione di sé e di sé stessi nel mondo nel percorso di raggiungimento dell’età adulta.
Ogni traccia rappresenta un passaggio evolutivo verso la stabilizzazione di una propria centralità e la conseguente formazione di un proprio punto di vista attraverso il quale poter leggere gli accadimenti.”
La produzione del disco, come per tutto l’album, è stata curata da Edoardo Petretti. Mix di Leonardo Ceccarelli, master di Giancane.

L’Asino Che Vola
Via Antonio Coppi, 12E – Roma

1 dicembre : Irene Canino presentazione libro – Mondadori Bookstore

Irene Canino presenta “Il grande libro degli yokai. Storie e leggende del folklore giapponese” – Mondadori Electa
Spiriti malevoli o benigni, portatori di fortuna o di sfortuna: le origini, le storie e le leggende delle creature soprannaturali più amate della mitologia giapponese. “C’erano una volta gli yokai. Lungo le pieghe della storia si sono fatti strada, attraverso i secoli, spiriti e creature capaci di mutare e adattarsi allo spirito dei tempi. Questo cammino li ha condotti dal folto delle foreste incontaminate alle vie più affollate delle grandi metropoli. Li ha resi presenze insostituibili tanto nelle cerimonie di purificazione, quanto nelle festività dedicate ai bambini. Ne ha fatto i protagonisti di racconti sussurrati alla luce fioca delle lanterne e dei più famosi videogiochi. Li ha visti decorare con le loro insolite sembianze sia gli antichi rotoli buddhisti sia le custodie degli smartphone. Ecco l’incredibile viaggio compiuto dagli yokai. Un’evoluzione che dal terrore arriva al kawaii. Tutto ha origine nell’antico Giappone…”

Mondadori Bookstore
Piazza Cola di Rienzo, 81 – Roma

2 dicembre : Protocollo K di Fabio Magara – WSP Photography

WSP Photography in collaborazione con Il fotografo della Tana, è lieta di presentare “Protocollo K” la mostra fotografica di Fabio Magara, che inaugurerà sabato 2 dicembre alle ore 19 presso la nostra sede in Via Costanzo Cloro 58.
In occasione dell’inaugurazione sarà presente l’autore che presenterà anche il libro fotografico “Protocollo K”, Danilo Montanari Editore, in dialogo con Nando Battiati della libreria “Tana libri per tutti”.

Protocollo K narra la storia della Repubblica di Cospaia, un microstato posto tra le attuali Umbria e Toscana esistito tra il 1441 ed il 1826. Nata per un errore cartografico tra lo Stato Pontificio e la Repubblica Fiorentina, Cospaia resta nella storia un caso unico di repubblica anarchica, senza leggi se non quella della suprema “ Perpetua et Firma Libertas”. Per raccontare questa storia conclusa da quasi 200 anni, l’autore ha volutamente usato la fantasia immaginando che la stagione di Cospaia non fosse terminata nel 1826 ma fosse continuata fino al 1930 in piena era fascista, perfetta antitesi del modello Cospaia: l’uomo forte al potere di una nazione contro un microstato in cui c’è libera convivenza tra le famiglie senza capo alcuno. L’autore si immagina come l’agente “Mosca “ dell’O.V.R.A. inviato presso la repubblica di Cospaia per raccogliere quante più informazioni, documenti e fotografie al fine di compilare un protocollo che suggerisca il da farsi ai suoi superiori.
Protocollo K è anche un libro, edito da Danilo Montanari, premiato nel 2023 come libro d’artista presso il Milano Photofestival, e sarà presentato e acquistabile in occasione dell’inaugurazione della mostra.

L’evento è gratuito.
La mostra sarà esposta fino al 13 dicembre e visitabile dal lunedì al venerdì dalle 18 alle 19 o su appuntamento.

WSP Photography
Via Costanzo Cloro, 58 – Roma

2 e 3 dicembre : V-Market presenta Giftland 2023 – Ex Deposito Atac di Piazza Ragusa

Un luogo dove trovare tutti i regali e vivere l’atmosfera magica del Natale con diversi giorni di anticipo. Oltre 200 espositori, 2 aree food & beverage, musica live by Indiepanchine, Babbo Natale, area kids e tante leccornie natalizie per grandi e piccini.
Questo è GIFTLAND – La città del regalo, il più grande market di Natale di Roma che durerà tutti i weekend di dicembre.

Sabato 2 dicembre | 10-20
Domenica 3 dicembre | 10-20
Venerdì 8 | 10-20
Sabato 9 | 10-20
Domenica 10 | 10-20
Sabato 16 dicembre | 10-20
Domenica 17 dicembre | 10-20
Ex Deposito Atac di Piazza Ragusa (entrata Via Tuscolana 179)

INGRESSO A OFFERTA LIBERA
Parcheggio sottostante GRATUITO

Ex Deposito Atac di Piazza Ragusa
Via Tuscolana 179 – Roma

3 dicembre : Fosse Ardeatine – Roma Slow Tour

Una visita guidata in un luogo custode e testimone di una delle pagine più dolorose della storia italiana, le Fosse Ardeatine, le cave lungo la via Ardeatina dove avvenne la strage per mano tedesca di 335 italiani, il 24 marzo 1944, e che nel dopoguerra è stato trasformato in un Sacrario.
Ripercorreremo tutte le tappe che portarono a questo tragico evento, dall’occupazione nazista della città all’attacco di Via Rasella, a cui seguì per rappresaglia tale massacro. Ma racconteremo anche cosa accadde in seguito, dai primi momenti di incertezza successivi alla strage fino al rinvenimento del luogo della strage e all’encomiabile lavoro del prof. Attilio Ascarelli che si dedicò, supportato da un apposito gruppo di lavoro e dai familiari delle vittime, nel durissimo lavoro di identificazione delle salme.
La visita terminerà con un breve percorso all’interno del museo annesso al Mausoleo dove sono conservati alcuni interessanti documenti non solo relativi all’eccidio.

Quando: Domenica 3 dicembre ore 10.30
Durata: 2 ore
Programma: Sulle tracce della storia dell’attacco di Via Rasella e dell’Eccidio delle Fosse Ardeatine

Redazione

– Hai un evento o un’iniziativa anche online da segnalarci? Scrivici a redazione@virgoletteblog.it oppure clicca qui –

Condividi:

© 2012-2024 virgoletteblog.it creato da Filippo Piccini

Log in with your credentials

Forgot your details?