Migranti, i sindaci chiedono “regole certe e uguali per tutti”. Mattarella: “Comuni come pronto soccorso, senza risorse”

migranti mare

“Dobbiamo fare in modo che l’accoglienza in Italia di chi ha bisogno del nostro aiuto abbia regole certe, uguali per tutti. Non possiamo considerare ogni volta un’emergenza quello che ormai è un fenomeno storico che richiede soluzioni strutturali“. Così il presidente dell’Anci, Antonio Decaro, nel corso dell’assemblea dei sindaci.

MATTARELLA: “MIGRANTI E CALAMITÀ, COMUNI ‘PRONTO SOCCORSO’ MA SENZA RISORSE”

“Ai Comuni è chiesto, spesso, di intervenire come pronto soccorso, di decidere in fretta, senza avere certezza delle risorse necessarie ad affrontare le emergenze, con i Sindaci in prima linea. È il caso delle calamità naturali. È il caso di flussi migratori di dimensioni non previste. Ciascuno deve fare al meglio la sua parte, sapendo che le politiche di mitigazione delle calamità devono essere accompagnate da adeguate politiche di prevenzione, così come è necessario dotarsi di visioni di ampio respiro per affrontare fenomeni epocali come le migrazioni, con cui ci si confronta ormai da anni”.
Lo dice il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, a Genova alla cerimonia di apertura della 40° Assemblea annuale dell’Anci.

fonte: AgenziaDIRE.it

Condividi:

© 2012-2024 virgoletteblog.it creato da Filippo Piccini

Log in with your credentials

Forgot your details?