Salario minimo, Musumeci: “Basta assistenzialismo”. Schlein: “Il lavoro non è un favore ma un diritto”

musumeci schlein

“Il salario minimo, secondo Schlein, è anche una risposta alla mafia? Credo che la risposta sia il lavoroBasta con questo assistenzialismo“. A dirlo è stato il ministro della Protezione civile, Nello Musumeci, parlando con i cronisti giunti al San Paolo Palace di Palermo per l’iniziativa ‘Parlate di mafia’ organizzata dai gruppi parlamentari FdI di Camera e Senato. “La destra e il centrodestra si contraddistinguono per altro tipo di capacità propositiva – ha aggiunto Musumeci -. Il centrodestra ha lavorato e continua a lavorare sul fronte dell’antimafia“.

SALARIO MINIMO. SCHLEIN: MUSUMECI? PER DESTRA LAVORO È UN FAVORE

“Non so che in Paese viva Musumeci, nel nostro ci sono oltre 3.5 milioni di lavoratori e lavoratrici poveri. Sono passati da ‘Prima gli italiani’ a ‘Prima gli sfruttatori’”. Risponde così il segretario Pd, Elly Schlein, a margine della conferenza stampa al Nazareno per presentare la Fondazione Nazionale Pd. “Rileggessero l’art.36 della Costituzione perché non si può tenere nella stessa frase lavoro e povero. Evidentemente questo fa la destra – prosegue la segretaria dem – pensa che il lavoro sia un favore e invece noi pensiamo che sia un diritto. Continueremo a batterci nella nostra proposta unitaria con le altre opposizioni sul salario minimo. Quando la destra fa queste dichiarazioni dimostra di essere in difficoltà e arrampicarsi sui vetri senza avere argomenti”, conclude.

fonte: AgenziaDIRE.it

Condividi:

© 2012-2024 virgoletteblog.it creato da Filippo Piccini

Log in with your credentials

Forgot your details?