Gli orsi JJ4 e MJ5 non verranno abbattuti: accolto il ricorso degli animalisti

abbattimento orsi

Il Consiglio di Stato ha accolto il ricorso degli animalisti: gli orsi JJ4 e MJ5 non verranno abbattuti. Ad annunciarlo è la Lav con un post sui social.

Si è tenuta oggi l’udienza al Consiglio di Stato in merito al destino degli orsi JJ4 e MJ5 “condannati a morte quasi tre mesi fa dal Presidente della Provincia autonoma di Trento“, scrive la Lav che riporta le parole dell’avvocato Claudio Linzola che ha rappresentato l’associazione animalista in udienza: “Non ci sono ragioni per la quale Jj4 venga uccisa o trattenuta in cattività vista la possibilità di trasferimenti n un rifugio in Romania a spese  LAV. Per Mj5 è stato chiesto che continui a rimanere libero in natura”.

L’ordinanza sarà trasmessa al Tar per la fissazione dell’udienza di merito. Quella emessa dalla terza sezione del Consiglio di Stato, infatti, non è una sentenza ma un’ordinanza presidenziale che ha sospeso i provvedimenti di abbattimento: l’ultima decisione spetta quindi al Tar di Trento.

ANIMALISTI ITALIANI: FIDUCIOSI CHE VICENDA POSSA AVERE SOLUZIONE FAVOREVOLE

“È con grande soddisfazione che Animalisti Italiani Onlus riceve e divulga la notizia dell’accoglimento del ricorso per gli orsi JJ4 e MJ5 da parte del Consiglio di Stato. L’attesa decisione, pronunciata oggi, dimostra l’interesse e l’attenzione nei confronti di questa delicata vicenda. Il dibattimento ha messo in luce le carenze istruttorie degli uffici della Provincia di Trento. È stato evidenziato dalla controparte animalista che l’ordinanza che prevede la cattura e l’uccisione di MJ5 è in palese violazione delle normative italiane, europee e delle convenzioni internazionali. L’atteggiamento della Provincia di Trento è del tutto arbitrario e ingiustificato. Infatti, le associazioni animaliste pur avendo presentato soluzioni alternative, tra cui il possibile trasferimento nel Santuario Libearty in Romania, non hanno mai ricevuto riscontri dalla Provincia”, dichiara Walter Caporale, presidente degli Animalisti Italiani Onlus.

Sebbene l’accoglimento del ricorso sia un importante passo avanti, la vicenda degli orsi JJ4 e MJ5 non è ancora conclusa. La discussione del merito è fissata per il 14 dicembre 2023. Attendiamo con interesse le motivazioni che saranno fornite dal Consiglio di Stato. “Animalisti Italiani Onlus che ha depositato varie diffide contro il presidente Fugatti e la Provincia di Trento rimane impegnata nella tutela degli animali e continuerà a lottare per garantire il rispetto dei diritti e del benessere degli orsi e di tutte le specie animali. Restiamo fiduciosi- concludono- che questa vicenda possa avere una soluzione favorevole per gli orsi Mj5 e mamma JJ4, che ricordiamo essere stata brutalmente separata dai cuccioli e rinchiusa nella prigionia del Casteller”.

fonte: AgenziaDIRE.it

Condividi:

© 2012-2024 virgoletteblog.it creato da Filippo Piccini

Log in with your credentials

Forgot your details?