“Iniqua e inadeguata”, dalla piazza del Pd le proposte per migliorare la manovra

manovra pd piazza

Aumento graduale del fondo sanitario fino al 7% del Pil. Valorizzazione del personale scolastico e un piano per la scuola inclusiva. Avvio di un piano gratuità per il trasporto pubblico per giovani e anziani. Un piano per 300 mila nuove assunzioni nel prossimo triennio. E ancora salario minimo, proroga di Opzione donna, misure contro la precarietà e potenziamento della tassa sugli extraprofitti. Sono solo alcune delle proposte lanciate dalla manifestazione del Partito democratico a Piazza Santi Apostoli a Roma. Un evento voluto per “ribadire che la Legge di Bilancio del Governo Meloni è iniqua e inadeguata“, come si legge sul sito Dem.

Si mortifica la sanità pubblica, si dimentica la scuola, si penalizzano i più deboli, non si aiutano né le lavoratrici e i lavoratori né le imprese, non si danno risposte concrete e durature per contrastare il carovita e il caro energia”, si continua a leggere. Durante la manifestazione il segretario Enrico Letta ha presentato dal palco le candidature alla presidenza della Regione Lazio e Lombardia di Alessio D’Amato e Pierfrancesco Majorino. “Abbiamo iniziato il Congresso, finiremo con l’elezione di un nuovo segretario con cui andare a vincere il prossimo appuntamento elettorale”, ha detto Letta.

MANOVRA, LETTA: CON NOSTRE PROPOSTE FACCIAMO IN MODO CHE SIA ‘LA MENO PEGGIO’

“Abbiamo voluto intestare alla Sanità questo appuntamento durante la Manovra di bilancio. Siamo qui per fare in modo che la legge di bilancio sia la meno peggio possibile. Il Governo se non vuole accogliere tutti i nostri emendamenti accolga almeno quelli che difendono le persone. Come opzione donna, che riguarda il tema delle pensioni per evitare discriminazione uomo-donna. Oppure il salario minimo che, se non ci fosse stata la caduta del Governo, oggi sarebbe in manovra di bilancio”.

UE. LETTA: CHI HA SBAGLIATO A BRUXELLES PAGHI, NOI PERSONE PERBENE

E ancora: “Passiamo il testimone di un partito fatto di gente per bene. Non accetteremo che in questo momento tutta la sporcizia che viene da Bruxelles ci ricada addosso. Abbiamo chiesto che tutti i responsabili di queste porcherie paghino. Per noi l’Europa è l’Europa dei valori di David Sassoli”.

MANOVRA. SCHLEIN: INIQUA, NOI IN PIAZZA PER I PIÙ FRAGILI

Sulla manovra è intervenuta anche Elly Schlein attraverso le pagine Facebook: “Oggi in piazza a Roma per manifestare la nostra contrarietà a questa manovra iniqua verso i più fragili e senza slancio per il futuro delle giovani generazioni”. “Poi – continua Schlein- a Palermo, per una delle prime tappe del viaggio attraverso l’Italia a incontrare e ascoltare le ragioni delle persone e dei territori, dei circoli del Pd e delle comunità intorno. Domani vi aspettiamo in Toscana, per continuare il viaggio in quattro tappe a Livorno, Pisa, Firenze e Siena”.

fonte: AgenziaDIRE.it

Condividi:

© 2012-2024 virgoletteblog.it creato da Filippo Piccini

Log in with your credentials

Forgot your details?