Il Parlamento europeo condanna l’Ungheria: “Democrazia a rischio”. Lega e FdI votano contro

orban lega fdi

Il Parlamento europeo ha approvato la relazione che condanna “i tentativi deliberati e sistematici del governo ungherese” volti a minare i valori europei e che esorta le istituzioni Ue a prendere misure contro l’Ungheria.

Il testo, approvato con 433 favorevoli, 123 contrari (tra cui Lega e FdI) e 28 astensioni , afferma che valori come la democrazia e i diritti fondamentali sono a forte rischio; inoltre esorta la Commissione ad astenersi dall’approvare il Pnrr ungherese e a escludere il Paese da qualsiasi finanziamento di programmi di coesione, fino a che l’Ungheria non si sarà pienamente conformata alle raccomandazioni Ue.

BOCCIA: LEGA E FDI DIFENDONO UNGHERIA E VOTANO CONTRO I DIRITTI CIVILI

“Il voto di Lega e FDI contro la risoluzione del Parlamento europeo secondo cui l’Ungheria non è più una democrazia e le risposte evasive di Salvini sono di una gravità inaudita. Stiamo parlando di una relazione sulla situazione dei diritti umani e civili che in Ungheria sono puntualmente violati e Lega e Fdi si schierano con Orban. Non permetteremo che l’Italia faccia la fine dell’Ungheria, sui diritti non permetteremo a nessuno di fare un passo indietro verso l’oscurantismo”, dichiara Francesco Boccia, responsabile Regioni e Enti locali della Segreteria nazionale PD e capolista al Senato in Puglia, in diretta a Tagadà su La7.

DELLA VEDOVA: LEGA E FDI DALLA PARTE DI ORBAN

“Il parlamento europeo ha approvato un rapporto di condanna della Ungheria, definita ‘minaccia sistemica’ ai valori di fondo della Ue. Orban si muove come un autocrate, minaccia la democrazia e il rispetto dei diritti civili. Lega e FdI, Salvini e Meloni hanno votato contro. Orban è da sempre loro amico e modello. Chi si piglia si assomiglia. Anche per questo bisogna votare +Europa nel centro e sinistra”. Lo afferma il segretario di +Europa, Benedetto Della Vedova.

fonte: AgenziaDIRE.it

Condividi:

© 2012-2023 virgoletteblog.it creato da Filippo Piccini

Log in with your credentials

Forgot your details?