Stranger Things // Matt, Ross Duffer

stranger things

Da pochi giorni finalmente l’estenuante attesa è terminata e nel catalogo Netflix è apparsa, come sbucando dal sottosopra, la quarta stagione di Stranger Things

Le aspettative (non solo le mie!) sono alle stelle e da questa nuova stagione ci si aspetta davvero moltissimo.

I fratelli Duffer hanno saputo stregare gli spettatori con una serie capace di scavare nei ricordi più nostalgici… i mitici anni 80 sono tornati a brillare sugli schermi invadendo le case con i loro colori accesi, la musica elettronica e le pettinature improbabili. Con la quarta stagione torna tutta la magia di quegli anni ma con una venatura decisamente più horror…

Stranger Things, nelle prime stagioni, ricordava davvero molto il mondo dei Goonies. Un mondo visto e percepito attraverso gli occhi di un pugno di ragazzini, dove l’avventura si nascondeva dietro l’angolo di una noiosa e pigra cittadina.

In questa nuova stagione invece i ragazzini sono alle prese con la crescita, il bullismo più acido e i primi veri conflitti… ma soprattutto devono confrontarsi con un male ancora più oscuro e malvagio.

Sembra quasi esserci lo zampino di Zio King dietro questa stagione! I contorni delle vicende si fanno infatti più sanguinosi e terrificanti, facendo maturare la serie che in un certo senso abbandona le vesti fanciullesche e scanzonate.

Dopo sette episodi eccezionali tutti noi spettatori non possiamo fare altro che rimanere col fiato sospeso fino al 1 luglio, data in cui finalmente conosceremo cosa ci riserva questo gran finale di stagione!

Personalmente reputo Stranger Things una delle serie targate Netflix meglio riuscite, con una quarta stagione spettacolare e cupissima… e ora non ci resta che aspettare!

Buona visione

Serena Aronica

Condividi:

© 2012-2022 virgoletteblog.it creato da Filippo Piccini

Log in with your credentials

Forgot your details?