Gualtieri: “Sarà l’ultimo anno con i cinghiali a Roma. Termovalorizzatore? Attivo entro il 2025”

gualtieri roma

I cinghiali sono anche una conseguenza del fatto che per anni Roma è stata molto sporca, ma sicuramente non è l’unica causa: non sono state fatte politiche di contenimento negli anni scorsi, per esempio”. Lo ha detto il sindaco di Roma Roberto Gualtieri, ai microfoni di ‘The Breakfast Club’ su Radio Capital.

“Noi collaboriamo attivamente con il commissario straordinario scelto dal Governo- ha aggiunto Gualtieri- Abbiamo le zone rosse con recinzioni e nuovi cassonetti rafforzati in queste zone. La peste suina ridurrà il numero dei cinghiali, poi ci saranno anche le misure di abbattimento. Sarà l’ultimo anno con i cinghiali a Roma”.

COMMISSARIO FIRMA ORDINANZA: ZONA ROSSA TUTTA AREA INTERNA A GRA

Una zona rossa che comprende l’intero territorio di Roma all’interno del Grande Raccordo Anulare più una parte esterna a Nord, una cabina di regia interistituzionale per coordinare gli interventi, un’azione di abbattimento selettivo che partirà entro 30 giorni non appena definite le modalità. Sono i punti principali dell’ordinanza appena firmata dal commissario straordinario per l’emergenza peste suina, Angelo Ferrari, annunciata al termine della riunione del tavolo interistituzionale tenutasi oggi pomeriggio nella sede della Prefettura di Roma.

GUALTIERI: “IL TERMOVALORIZZATORE SARÀ ATTIVO A FINE 2025”

Il termovalorizzatore sarà attivo negli ultimi mesi del 2025. Sento un fortissimo consenso dei cittadini verso un piano che pone rimedio a una situazione unica al mondo, quella di una Capitale che non ha alcuna struttura per lo smaltimento dei rifiuti e quindi spende e inquina tantissimo. Il nostro piano farà di Roma una città all’avanguardia per il riciclo e la raccolta differenziata, sarà il modo per investire seriamente sulla pulizia della città”, ha detto il sindaco di Roma Roberto Gualtieri, ai microfoni di ‘The Breakfast Club’ su Radio Capital.
“Da qui a quella data- ha aggiunto Gualtieri- cercheremo degli sbocchi temporanei per poter restare tranquilli. Da quando mi sono insediato non facciamo che cercare sbocchi in giro per l’Italia e l’Europa, con prezzi proibitivi che rendono molto fragile il sistema attuale”.

GUALTIERI A M5S: “TERMOVALORIZZATORE INQUINA MENO DI UNA STRADA”

“La contrarietà del M5S alla realizzazione del termovalorizzatore? Tutti sanno benissimo che parliamo di impianti che esistono in tutte le città italiane ed europee, e le ultime tecnologie fanno sì che questi impianti inquinino meno di una strada. Tutti i residui vengono riciclati, è un processo che permette di superare le discariche”, ha spiegato ancora Gualtieri.
“L’ex sindaca Virginia Raggi vuole fare causa? Non so neanche a chi e per cosa. Noi abbiamo la sfortuna di arrivare tardi, ma possiamo usare tecnologie anche più green di quelle usate da altre città. Si vuole drammatizzare una soluzione normale, adottata ovunque. Non facciamo che portare un po’ di sana normalità”, ha concluso Gualtieri.

fonte: AgenziaDIRE.it

Condividi:

© 2012-2022 virgoletteblog.it creato da Filippo Piccini

Log in with your credentials

Forgot your details?