Kiev: “Iniziata la seconda fase della guerra. Ad Est c’è l’inferno”

kramatorks bombardamento

Alla fine della 54a giornata del conflitto, Kiev annuncia: “E’ iniziata la seconda fase della guerra, l’offensiva ad Est è cominciata”. Il presidente Zelensky su Telegram: “Possiamo ora affermare che le truppe russe hanno iniziato la battaglia per il Donbass, per la quale si stavano preparando da tempo”. Sin dal mattino erano sempre più evidenti i segni di una prossima partenza della nuova strategia bellica di Mosca, anche il Pentagono aveva confermato che la Russia stava muovendo artiglieria pesante e veicoli nell’est, mentre sul Donbass si era intensificata l’offensiva di terra: le truppe russe entrano a Kreminna, nella regione di Luhansk, dove hanno luogo battaglie di strada. Mentre si allarga l’area dei bombardamenti: colpiti Kharkiv, Dnipro, e ancora Leopoli ad Ovest: i russi sostengono di aver distrutto un magazzino di armi donate dall’Occidente.

Fonti ucraine invece rivendicano la morte del comandante della nave da sbarco russa “Caesar Kunikov”, Alexander Chirva, un altro colpo alla flotta russa, ed un alto funzionario del Pentagono annuncia che soldati Usa addestreranno ucraini ad usare gli obici inviati dal presidente Biden. Ma la guerra continua a mostrare i suoi orrori: l’allarme viene di un gruppo per i diritti umani secondo cui i soldati russi avrebbero portato via con la forza da Mariupol 150 bambini, 100 dei quali erano ricoverati in ospedale, la maggior parte strappata ai genitori. Due cittadini britannici che combattevano con le truppe ucraine e fatti prigionieri dai russi sono apparsi alla televisione di Mosca e hanno lanciato un appello al premier Boris Johnson chiedendo di essere liberati in uno scambio con Viktor Medvedchuk, l’oligarca e deputato dell’opposizione ucraina arrestato nei giorni scorsi dall’intelligence di Kiev.

Il presidente Putin dà una onorificenza alla brigata accusata dei massacri di Bucha: “Questo ordine esecutivo onora l’eroismo del personale della brigata, così come la loro forza d’animo e il loro coraggio durante le operazioni di combattimento per difendere la Patria e gli interessi dello stato nei conflitti armati”, si legge in una nota del Cremlino. Sul fronte delle sanzioni, una prima ammissione delle difficoltà arrecate all’economia nelle dichiarazioni della governatrice della Banca centrale russa, che dichiara come le sanzioni abbiano colpito principalmente il mercato finanziario “ma ora cominceranno a colpire sempre più l’economia”, i problemi principali – aggiunge Elvira Nabiullina – “riguarderanno le restrizioni sulle importazioni ed alla logistica del commercio estero”, ”le riserve non sono infinite ed è necessario trasformare l’economia”.

Poche ore dopo il presidente, Vladimir Putin, fa una dichiarazione di segno opposto, sostenendo invece che “la situazione economica in Russia si sta stabilizzando, così come l’inflazione”, il rublo sta tornando ai livelli di prima dell’inizio del conflitto. Mentre gli Stati Uniti potrebbero annunciare nuove sanzioni contro la Russia nei prossimi giorni, ad affermarlo la portavoce della Casa Bianca, Jen Psaki. Continuano a resistere circa 4000 soldati ucraini dentro l’acciarieria di Mariupol, circondati dalle forze russe: a cui si aggiungono – secondo quanto riferito dalle autorità della città meridionale – almeno mille civili, nascosti in rifugi sotto l’acciaieria Azovstal. ll nuovo portavoce dell’Isis, Abu-Omar al-Muhajir, diffonde un messaggio su Telegram esortando i suoi sostenitori a “sfruttare il conflitto in Ucraina, dove i crociati si combattono fra loro”, per organizzare nuovi attacchi in Occidente.

fonte: RaiNews.it

Condividi:

© 2012-2022 virgoletteblog.it creato da Filippo Piccini

Log in with your credentials

Forgot your details?