Tremors // Ron Underwood

tremors copertina film

Sarà perché sono una nostalgica incallita, ma gli anni Novanta cinematograficamente parlando sono rimasti nel mio cuore. Uno dei film di quegli anni, oggi considerato un piccolo cult, è sicuramente Tremors. Un b-movie di tutto rispetto capace di mescolare ironia, avventura, horror e fantascienza in stile anni ’50.

Tremors (1990) è il primo film diretto da Ron Underwood. A questo seguiranno altri film e una serie Tv dedicata ai terribili Graboid.

Ma quello che ci interessa è il film capostipite… il vero Tremors! Tutto ha inizio nella desertica e rurale cittadina di Perfection Valley nel Nevada. Qui i due tuttofare Valentine McKee ed Earl Bassett sono i primi ad accorgersi di qualcosa di anomalo. Sotto il suolo sabbioso qualcosa di alieno si muove in cerca di cibo.

Tremors, nonostante si fondi su solidi cliché di genere, riesce a trovare la propria identità. Il contesto desertico e desolato, le baracche sparute in lamiera, i personaggi sopra le righe e soprattutto i famelici vermoni giganti realizzati con effetti speciali rigorosamente vecchia scuola, rendono Tremors un gioiello. Nonostante gli anni è un film che riesce ancora oggi a divertire e intrattenere. Punto di forza sicuramente la scelta dei personaggi, tutti spassosi, soprattutto la coppia Kevin Bacon e Fred Ward.

Tremors è un film che visto oggi potrebbe essere considerato da qualcuno scontato e banale, ma è proprio nella sua semplicità che il film vince invece a mani basse. Tutto è essenziale, tutto è funzionale a raccontare una storia di mostri giganti che, come squali affamati, si aggirano sotto la superficie. Le gag non mancano e aggiungono un tono scanzonato al film.

Tremors non si prende sul serio… e alla fine diventa più credibile di molte altre pellicole.

Buona visione

Serena Aronica

Condividi:

© 2012-2022 virgoletteblog.it creato da Filippo Piccini

Log in with your credentials

Forgot your details?