Trump: firmerò la dichiarazione di emergenza nazionale per costruire il muro

Il presidente Usa, Donald Trump, ha ufficialmente annunciato che firmerà la dichiarazione di emergenza nazionale per poter costruire il Muro al confine con il Messico. In una lunga arringa dal Giardino delle rose della Casa Bianca, Trump ha difeso il suo progetto, sostenendo che «tutti sanno che il muro serve per fermare il crimine e l’invasione dei trafficanti. I muri funzionano al 100 per cento, la stragrande maggioranza delle droghe non passa attraverso i porti di ingresso legali». E ancora: «Dire che i muri non funzionano è una grande bugia», ha aggiunto, ricordando il Muro costruito da Israele.

Lo stato d’emergenza è pensato per permettere al presidente di contare su 8 miliardi di fondi per la costruzione del muro sul confine con il Messico, a fronte del miliardo e mezzo che gli aveva accordato il Congresso con il budget 2019.

Il presidente ha anche spiegato che i negoziati commerciali in corso a Pechino tra funzionari americani e cinesi «sono andati molto bene, non siamo mai stati così vicini a un accordo», ha dichiarato il leader Usa dicendo di avere molto rispetto per il presidente cinese Xi Jinping che ha partecipato ai negoziati. Trump ha aggiunto che nelle prossime 24 ore farà «un grande annuncio sulla Siria».

fonte: LASTAMPA.it

Condividi:

© 2012-2022 virgoletteblog.it creato da Filippo Piccini

Log in with your credentials

Forgot your details?