Leon Bridges // Coming Home (2015)

Ben tornati all’ascolto di una nuova puntata della rubrica di musica, La Musica del Venerdì.

Oggi vi voglio parlare un un giovane texano, venticinquenne, di nome Leon Bridges, che però non è un cowboy, anche se nelle esibizioni dal vivo è circondato dalla sua band composta da bianchi con i cappelli tipici del vecchio west.

Il nostro ospite di oggi ha il cuore e l’anima e una voce calda, che ricorda i cantanti soul degli anni sessanta, Sam Cooke, fra tutti, non perchè li imiti ma perchè la musica di Bridges è pulita, senza le influenze Pop degli ultimi anni, è soltanto Soul.

Dopo una gavetta come lavapiatti, impara a suonare la chitarra e comincia a comporre ed a esibirsi in piccoli locali, finchè non viene notato e nel 2015 pubblica con la Columbia Records l’album “Coming Home”

Il primo singolo “Coming Home”

Il brano “River” sunonato su un tetto di Parigi

con il brano “Twistin’ & Groovin’ ” eseguito dal vivo

con il brano “Better Man”

 

Signore e Signori

ecco a Voi

Leon Bridges

Buon ascolto e come sempre buon Venerdì

 

Fabrizio Savelli

Condividi:

© 2012-2022 virgoletteblog.it creato da Filippo Piccini

Log in with your credentials

Forgot your details?