Accadde oggi

10 giugno 1967

La guerra dei Sei GiorniIsraele vince la guerra dei Sei Giorni sconfiggendo, seppur in inferiorità numerica, gli arabi ed espandendo ampiamente i propri confini. Il 5 giugno 1967 Israele aveva reagito ai concentramenti di truppe arabe lungo i suoi confini con un attacco simultaneo contro l’Egitto e la Siria. Intervenne anche la Giordania, ma le forze armate arabe non erano all’altezza di quelle israeliane. Quando la guerra dei Sei Giorni si concluse, Israele si trovò a controllare un territorio tre volte più esteso di quello originario. Il vero premio di guerra fu la città vecchia di Gerusalemme tolta alla Giordania. In molti si raccolsero a piangere in preghiera al muro occidentale del Secondo Tempio. I leader arabi, costretti dall’ONU ad accettare il cessate il fuoco, si riuniranno in agosto per discutere il futuro di Israele, decidendo di non riconoscere il paese, di respingere la pace e i negoziati e di difendere a oltranza i diritti dei palestinesi nei territori occupati.

 

Condividi:

© 2012-2024 virgoletteblog.it creato da Filippo Piccini

Log in with your credentials

Forgot your details?