Accadde oggi

2 aprile 1840

Emile ZolaNasce a Parigi Emile Zola. Incontra grandi difficoltà negli studi, tanto che, dopo essere stato bocciato due volte all’esame di maturità, abbandona la scuola e inizia a lavorare come facchino presso la casa editrice Hachette. Notato per la sua spiccata intelligenza, Zola viene posto a capo dell’ufficio pubblicità. Entra così in contatto con lo stimolante mondo letterario del tempo. Nel 1862, comincia a scrivere come giornalista e due anni più tardi pubblica il suo primo romanzo. La sua opera, inizialmente attraversata da influssi romantici, si sposta, poi, su tematiche sociali, che fanno di Zola uno dei caposcuola del Naturalismo, il movimento letterario che si propone di descrivere la realtà psicologica e sociale con gli stessi metodi usati nelle scienze naturali. Notissimo è il suo J’accuse indirizzato, nel 1898, al Presidente della Repubblica in relazione all’affaire Dreyfus.

 

Condividi:

© 2012-2024 virgoletteblog.it creato da Filippo Piccini

Log in with your credentials

Forgot your details?