Accadde oggi

30 marzo 1985

Pippo Calò arrestatoIl “cassiere di Cosa Nostra”, Pippo Calò, viene arrestato in una villa a Poggio San Lorenzo, in provincia di Rieti. Nel suo covo, viene ritrovato un vero e proprio arsenale da guerra. Affiliato al potente clan dei Corleonesi, Pippo Calò ha stretto legami con i servizi segreti e con la politica. Verrà condannato all’ergastolo per associazione mafiosa, riciclaggio di denaro e per la strage del Rapido 904, che viene organizzata per deviare l’attenzione dell’opinione pubblica dalle rivelazioni date dal pentito Tommaso Buscetta. Verrà condannato anche per i processi sul Caso Calvi, per i rapporti con la Banda della Magliana e per gli omicidi di Piersanti Mattarella, Pio La Torre e la Strage di Capaci.

 

Condividi:

© 2012-2024 virgoletteblog.it creato da Filippo Piccini

Log in with your credentials

Forgot your details?