Accadde oggi

29 aprile 2001

osservatorio antartideUn gruppo di ricercatori internazionali, guidato da Paolo de Bernardis dell’Università di Roma “La Sapienza” ed Andrew Lange del California Institute of Technology, presentano la scoperta del “suono” del Big Bang, ossia la radiazione di fondo dell’immane vampata di energia che accompagnò la nascita dell’Universo neonato, circa 15 miliardi di anni fa, fase iniziale di un processo di espansione che durerebbe tuttora. Il progetto, al quale partecipano ricercatori della Nasa e dell’Esa, ma anche di istituti scientifici italiani come il Cnr, l’Enea e l’Asi e guidato appunto da de Bernardinis e Lange sostiene, grazie ad un telescopio fatto fluttuare diversi km sopra i puri cieli dell’Antartide, che ciò che scaturì dal Big Band era mille volte più caldo e un miliardo di volte più denso rispetto ad oggi ed era appunto attraversato da onde sonore, con risonanze armoniche simili a quelle di un flauto, che comprimevano il gas incandescente. La scoperta supporta la teoria cosiddetta dell’inflazione, secondo la quale l’universo proviene da una minuscola regione subatomica che venne dilatata vertiginosamente un attimo dopo il Big Bang.

 

Condividi:

© 2012-2024 virgoletteblog.it creato da Filippo Piccini

Log in with your credentials

Forgot your details?