Accadde oggi

15 marzo 1738

cesare beccariaNasce Cesare Beccaria, giurista, filosofo, economista e letterato figura di spicco dell’Illuminismo italiano. Ispirato dalla lettura delle lettere Persiane di Montesquieu, Beccaria entra a far parte del cenacolo dei fratelli Pietro ed Alessandro Verri, collabora alla rivista Il Caffè e contribuisce a creare l’Accademia dei Pugni, fondata sul concetto educativo secondo il quale la persona colta è meno incline a commettere delitti. Nel 1764 pubblica il suo capolavoro “Dei delitti e delle pene”, un breve scritto in cui esprime la sua decisa opposizione alla pena di morte e alla tortura, che considera disumane e inefficaci, convinto che il vero freno alla criminalità non sia la crudeltà delle pene, ma la certezza che il colpevole sarà punito. La figlia Giulia sarà la madre di Alessandro Manzoni.

 

Condividi:

© 2012-2024 virgoletteblog.it creato da Filippo Piccini

Log in with your credentials

Forgot your details?