Accadde oggi

5 gennaio 1463 :

il poeta François Villon viene bandito per dieci anni da Parigi. Villon indirizzò allora al chierico della portineria dello Châtelet (incaricato della tenuta del registro delle carcerazioni) la gioiosa “Ballata dell’appello” e al Parlamento una magniloquente “Lode e richiesta alla corte”, il suo ultimo testo conosciuto, nel quale egli ringrazia i magistrati e chiede un rinvio di tre giorni “per me provvedere e ai miei cari dire addio”. Lasciò Parigi l’8 gennaio e da quel giorno se ne persero le tracce.

francois villon

Condividi:

Log in with your credentials

Forgot your details?