Accadde oggi

13 novembre 1982 :

a Las Vegas il pugile Ray Mancini batte Kim Duk Koo.
Il match, che arrivò fino alla quattordicesima ripresa, fu devastante per il pugile asiatico, che finì più volte a tappeto rialzandosi sempre. Kim alla fine del match, svenne nell’arena, per poi morire 5 giorni dopo in ospedale per le lesioni alla testa riportate. Il fatto scosse Mancini, che cadde in depressione, inoltre mesi più tardi si seppe del suicidio prima della madre di Kim, poi dell’arbitro, che si sentiva in colpa per non aver fermato il match. L’evento porterà ad importanti cambiamenti in questo sport.

Condividi:

© 2012-2024 virgoletteblog.it creato da Filippo Piccini

Log in with your credentials

Forgot your details?