Notizie

“NÉ CON RENZI, NÉ CON BERSANI, IO VOTO PER CHI SA GOVERNARE”

Parole dure dell’ex sindaco di Venezia Cacciari sul Pd e sulle primarie. «Mi sarei alleato con Casini per presentarmi con Monti premier».


«Io non voto alle primarie. I due candidati non mi hanno convinto»; e poi, «avrei cercato una coalizione con Casini per poi presentarmi con Monti premier»; infine, «il Pd? Un partito mai nato». Massimo Cacciari, ex sindaco di Venezia a Tgcom24 è impietoso nel suo giudizio sul centrosinistra. «Il problema per cui bisogna scandalizzarci sono i meccanismi non trasparenti con cui avviene il finanziamento ai partiti – ha detto Cacciari sulla vicenda Renzi-Cayman -. Questo è lo scandalo. Anche Obama prende i soldi dai privati, ma l’elettore lo sa. In Italia invece tutto questo avviene all’occulto».

Cacciari poi si dice «né per Renzi, né per Bersani. Io non vado a votare perché nessuno dei due mi ha convinto. Io voto per chi sa governare. Non hanno ancora detto con chi intendono governare». «Avrei fatto due convention programmatiche – rileva Cacciari passando alle proposte – per cercare una coalizione con il centro di Casini e con questo mi sarei presentato agli elettori riproponendo Monti presidente del Consiglio».

Infine sul Pd Cacciari non ha parole tenere: «il Pd è un partito mai nato, fatto di correnti che si stanno confrontando. Non c’è mai stato un congresso in cui discutere veramente. Per fare questa unità non servono le campagne elettorali delle primarie dove si usano gli slogan, l’unità di un partito si fa facendo cultura politica».

da CORRIEREDELVENETO.it

Condividi:

Log in with your credentials

Forgot your details?