Accadde oggi

9 ottobre 1982 :

all’uscita dalla Sinagoga di Roma, alla fine dello Sheminì Atzeret che chiude la festa di Sukkot, un commando palestinese lancia prima quattro granate e poi mitraglia la folla uccidendo Stefano Gay Taché, di soli due anni, e ferendo 37 persone.
Degli attentatori ne verrà individuato solo uno: il giordano-palestinese Osama Abdel Al Zomar, condannato all’ergastolo in contumacia dalla giustizia italiana.
Ma dal 1988, dopo essere stato consegnato dalla Grecia con un volo dell’Olimpyc Airways Atene-Tripoli, ha vissuto indisturbato nella Libia di Gheddafi e continua ancora a farlo.

Condividi:

© 2012-2024 virgoletteblog.it creato da Filippo Piccini

Log in with your credentials

Forgot your details?