SHARING DAY A ROMA: TRA COUCHSURFING E ORTI URBANI PER UNA CITTÀ PIÙ VIVIBILE

Dal 20 al 23 settembre il Circolo degli Artisti ospiterà il Festival nazionale a impatto zero di Legambiente, Festambiente Mondi Possibili. Un festival nato e promosso dell’Associazione di promozione sociale Tavola rotonda e dal Circolo Legambiente Mondi possibile, patrocinato dalla Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco.

Quattro giorni dedicati alla condivisione in tutte le sue forme e alle città possibili e sostenibili presenti sul territorio, dove verranno presentate e proposte idee pratiche per far sì che ogni città diventi ideale. Ci saranno incontri, concerti, mostre, teatro, cinema, workshop eno-gastronomici e laboratori per bambini, il tutto legato al tema dell’ambiente e del rapporto fra esso e la città.

Tutte le attività saranno strutturate intorno al “CO” – Sane Esperienze di Condivisione, la mostra centrale allestita con le opere dei giovani artisti dell’Accademia delle Arti e delle Nuove Tecnologie di Roma. Parte dello spazio sarà dedicata alle installazioni di “Esterni”, un’impresa culturale che presenterà oggetti artigianali creati per gli spazi pubblici e il vivere urbano.

Fra le varie proposte il premio originalità se la merita la Giornata Mondiale della Condivisione, in linea con lo “Sharing day” mondiale, che si celebrerà il 23 settembre. L’obiettivo è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della condivisione atto a promuovere la solidarietà all’interno delle nostre micro-società.

Per chiudere in bellezza ma con il rispetto dell’ambiente, domenica sera ci sarà un dj set in cuffia wireless all’aperto, una proposta di intrattenimento musicale nel rispetto della quiete urbana e dell’inquinamento acustico. Un festival a zero emissione di Co², con un allestimento eco-sostenibile e un riciclaggio quasi totale dei contenuti, dove si promuove l’agricoltura biologica e il risparmio, sia economico che energetico. Un fine settimana diverso, dentro una città che molto spesso ci appare caotica e inquinata, per iniziare a capire come poterla rendere migliore.

da Frontierenews.it

Condividi:

Log in with your credentials

Forgot your details?