Accadde oggi

11 giugno 2002 :

il Congresso degli Stati Uniti, con la risoluzione 269, riconosce al fiorentino Antonio Meucci la priorità dell’invenzione del telefono rispetto a Alexander Graham Bell.
Merito del lavoro di ricerca durato 15 anni dell’ing. Basilio Catania che riuscì a dimostrare con indiscutibile documentazione che se il genio italiano avesse avuto i soldi per pagare il caveat del 1874, Bell non avrebbe potuto acquistare il brevetto.

Condividi:

© 2012-2024 virgoletteblog.it creato da Filippo Piccini

Log in with your credentials

Forgot your details?